Magyar Angol Német Lengyel

Vita spirituale

Confermazione o Cresima

Nel sacramento della Confermazione ci afferma e incoraggia lo Sprito Santo a confessare e vivere la nostra fede pubblicamente, mantenendo la nostra promessa battesimale.

Si puó ricevere il sacramento della Cresima ad un’etá di maturitá intellettuale, eccetto in casi particolari a discrezione della conferenza dei vescovi.

Ai cresimandi, preparandosi per la Cresima, si consiglia che cerchino l’aiuto spirituale di una padrino o di una madrina, similmente a come si fa nel caso del battesimo, il cui dovere consiste nell’assistenza del fedele a comportarsi da vero testimone di Cristo.

Il padrino o la padrina del cresimante deve soddisfare le stesse esigenze spirituali soprascritte dei padrini del battesimo, come é lo stesso il processo dell’acquisto del permesso per divenire padrino o padrina. É consigliabile scegliere la stessa persona che é il padrino di battesimo. Non é possibile la qualifica di persone non cattoliche, siccome nel certificato della Confermazione non figurano altri testimoni.

L’etá della Confermazione, in quanto prescritta dalla Conferenza Vescovile d’Ungheria e affermata dalla Santa Sede, é fra gli anni 12 e 14: a chi ha raggiunto quest’etá, non si puó rifiutare il sacramento della Cresima in base alla sua etá. La Cresima é preceduta da un periodo di preparazione non troppo lunga, specialmente in caso di chi ha frequentato le lezioni di catechismo offerte dalla parrocchia.